Bombe 1943

IL 31 AGOSTO 1943

A Pisa si era diffusa la convinzione che gli Alleati avrebbero risparmiato la città della Torre Pendente.
Dopo mesi di falsi allarmi, con l’abitudine che aveva vinto la paura.
Il 31 agosto 1943, all’ora di pranzo, i bombardieri americani crivellarono di bombe la città: la stazione, la zona industriale, i quartieri di Porta a Mare e di Sam Giusto furono martoriati. Le vittime ufficiali furono meno di mille, nell’immaginario collettivo furono molte di più.